Mercoledì, 12 Agosto 2020

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Visite dal 1 Sett. 2018

00208125
OggiOggi122
IeriIeri280
Nella settimanaNella settimana613
Nel meseNel mese2990
TuttoTutto208125
Il Tuo Indirizzo IP è 3Dot226Dot245Dot48
UNITED STATES
US
Ospiti 4
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 12/08/2020 11:16:42
Ultimo accesso: 12/08/2020 11:16:42

Cerca negli articoli

CURIA VESCOVILE DI VOLTERRA: INDICAZIONI PER LE CELEBRAZIONI A PARTIRE DAL 18 MAGGIO 2020

E’ da ricordare anzitutto, specialmente nelle prime domeniche, l’opportunità che le persone più vulnerabili rimangano al sicuro a casa; si invitino anziani e malati a restare nelle proprie abitazioni, seguendo la celebrazione eucaristica trasmessa dai canali televisivi e da altri mezzi di comunicazione sociale.
LE NORME:
- la distanza fra le persone sedute deve essere di un metro (quando ci si muove, un metro e mezzo), sia lateralmente che frontalmente;
- fuori dalla chiesa sia posto un avviso ben visibile, con le informazioni più importanti circa la partecipazione alle celebrazioni;
- le acquasantiere devono rimanere vuote, come fatto finora;
- non vanno lasciati nel luogo della celebrazione foglietti, libretti dei canti, libridi preghiere e/o altro materiale, cartaceo e non, che può essere veicolo di contagio;
- in prossimità dell’accesso sia disponibile il liquido igienizzante, di cui i fedeli potranno servirsi se lo riterranno opportuno;
- entrando nel luogo della celebrazione i fedeli prendano posto nei luoghi indicati, a cominciare da quelli più vicini al presbiterio, ed evitino spostamenti;
- anche per uscire dal luogo della celebrazione occorre evitare assembramenti, mantenendo la distanza di sicurezza di un metro e mezzo;
- Una certa attenzione dovrà essere dedicata alla sacrestia, perché non diventi luogo di affollamento prima o dopo la Messa.

LA CELEBRAZIONE EUCARISTICA:
- nella celebrazione eucaristica si omette il gesto dello scambio della pace e la Comunione può essere distribuita unicamente sulla mano;
-per la Comunione dei fedeli, il sacerdote che presiede, dopo essersi comunicato, prima indossa la mascherina e poi igienizza accuratamente le mani in modo visibile a tutti, accanto all’altare
- dopo che il ministro proclama “Corpo di Cristo”, i fedeli insime rispondono “Amen”
- i fedeli formino la processione per ricevere la Comunione stando attenti ad utilizzare alcuni corridoi per accedere al presbiterio, ed altri per ritornare al proprio posto; si ricordi di rispettare sempre la distanza di almeno un metro e mezzo;
- avendo ancora la mascherina sul volto; dopo che si è spostato, il fedele abbassa la mascherina con una mano, con la stessa assume il corpo di Cristo non dicendo niente e dopo rialza la mascherina; si ricordi di verificare l’eventuale presenza di frammenti e di assumerli con decoro;
- conclusa l’orazione dopo la Comunione, si avvertano i fedeli circa le modalità di uscita dal luogo della celebrazione.

Rassegna vecchi articoli..

PROGRAMMA DELLE BENEDIZIONI

PROGRAMMA DELLE BENEDIZIONI

PROGRAMMA DELLE BENEDIZIONI

Mi è stato comunicato che le benedizioni si svolgeranno CON LA PRESENZA DI CINQUE SACERDOTI e si potranno attuare il 1 e 2 GIUGNO PROSSIMO. IL TRE GIUGNO SARA’ BENEDETTA LA ZONA DI MONTECASTELLI. SARA’ SENZA DUBBIO UN’IMPRESA DIFFICILE DA ATTUARE, perché i sacerdoti non conoscono il paese, e, specialmente al’inizio, sarà come andare a occhi chiusi, se qualcuno non li guiderà . Senza la collaborazione...

Read more
Francesco: penso a Santa Sofia e sono molto addolorato - Tensione...

Francesco: penso a Santa Sofia e sono molto addolorato - Tensione...

Francesco: penso a Santa Sofia e sono molto addolorato - Tensione...

Città del Vaticano – Era atteso da giorni un pronunciamento ufficiale e oggi, 12 luglio 2020, Papa Francesco ha rotto il silenzio sulla decisione del governo guidato da Erdogan di trasformare la basilica ortodossa di Santa Sofia, patrimonio dell’UNESCO, uno dei luoghi simbolo di Istanbul e del cristianesimo ortodosso nuovamente in moschea. La decisione del Consiglio di Stato turco , infatti,...

Read more
COSI’  ERA LA FACCIATA DELLA CHIESA

COSI’ ERA LA FACCIATA DELLA CHIESA

COSI’  ERA LA FACCIATA DELLA CHIESA

Questa fotografia la feci io 47 anni fa  quando i lavori erano già avanzati e mentre gli operai stavano smontando il vecchio tetto. Lo faccio perché le persone che oggi hanno 50 anni, la chiesa così non la possono ricordare: per loro è sempre stata come si vede adesso. Era  tutta  intonacata  con  un  forte  cemento  ed  era  liscia  liscia. ...

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme