Giovedì, 08 Dicembre 2022

Visite dal 1 Sett. 2018

00381569
OggiOggi237
IeriIeri100
Nella settimanaNella settimana839
Nel meseNel mese1355
TuttoTutto381569
Il Tuo Indirizzo IP è 44Dot201Dot99Dot222
UNITED STATES
US
Ospiti 7
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 08/12/2022 09:56:07
Ultimo accesso: 08/12/2022 09:56:07

In preghiera con il SANTO ROSARIO nel mese di MAGGIO 2020

Madonna delle grazieNeri di Bicci - Madonna col bambino detta delle Grazie - 1475 - Chiesa dei Santi Giusto e Clemente, Volterra

Carissimi ragazzi e genitori,

in questi giorni il Papa ci ha scritto una lettera per invitare tutti i cristiani a “riscoprire la bellezza di pregare il Rosario a casa nel mese di maggio”, un mese tradizionalmente dedicato a questa bella preghiera che esprime il nostro affetto verso la Vergine Maria, la mamma di Gesù e la nostra Mamma del cielo.

Ci ricorda Papa Francesco che il segreto del Rosario è la sua semplicità. Come indica il suo nome, è un insieme di tante “rose”, che sono le “Ave Maria” che noi recitiamo e che vogliamo offrire alla Madonna. Ognuna di queste piccole “rose”, insieme con le altre, forma una corona di rose, un “Rosario” appunto.

Questa preghiera, poi, può diventare per noi come un riassunto di tutto il Vangelo, perché ci permette di contemplare (cioè di pensare con la mente e con il cuore) i “misteri” che sono i fatti più importanti della vita di Gesù e di Maria. Pregando con il Rosario noi ripercorriamo la venuta di

Gesù in mezzo a noi e i primi anni della sua vita trascorsi insieme ai suoi genitori (misteri della gioia), alcuni momenti importanti della sua vita pubblica (misteri della luce), la sofferenza che ha accettato per dare la sua vita per noi (misteri del dolore) e la grande gloria della risurrezione con tutte le sue conseguenze per tutti noi, ad iniziare dalla sua Mamma (misteri della gloria).

Ognuno di questi gruppi ha 5 misteri che noi ricordiamo recitando per ciascuno di essi 1 volta il “Padre nostro”, 10 volte l’ “Ave Maria” e 1 volta il “Gloria al Padre”. Ci assicura Papa Francesco che questa preghiera ci renderà ancora più uniti come famiglia spirituale e ci aiuterà a superare il momento di prova che stiamo vivendo a causa del coronavirus.

Per unirti alla preghiera del Papa e di tutta la Chiesa, ti propongo di prenderti l’impegno di recitare (almeno) una decina al giorno, cioè una parte del Rosario, uno di questi misteri che ci fanno riflettere sulla vita di Gesù e di Maria. Puoi farlo da solo oppure (magari!) insieme ad una o più persone della tua famiglia. Scegli tu il momento più adatto all’interno della tua giornata e il posto più adatto nella tua casa. Se vuoi, puoi lasciarti aiutare da questo Sussidio e dai testi che qui sono proposti.

Buon mese di maggio e buona preghiera a tutti!

Ufficio Catechistico Diocesano Volterra

download Scarica la guida curata dall'Ufficio Diocesano di Volterra

Rassegna vecchi articoli..

IL MERCOLEDI' DELLE CENERI

IL MERCOLEDI' DELLE CENERI

IL MERCOLEDI' DELLE CENERI

Questo “rito” è la celebrazione pubblica della penitenza: il rito che dà inizio alla Quaresima. La cenere richiama alla penitenza e ci ricorda la provvisorietà della vita terrena e la necessità di convertirsi per diventare migliori.Nel porre la cenere sulla testa il sacerdote dice: “Convertitevi e credete al Vangelo” - Queste sono parole che esprimono l’aspetto della Quaresima che invito alla penitenza...

Read more
LA SETTIMANA SANTA NELLA NOSTRA PARROCCHIA

LA SETTIMANA SANTA NELLA NOSTRA PARROCCHIA

LA SETTIMANA SANTA NELLA NOSTRA PARROCCHIA

 Siamo ormai giunti alla Settimana Santa, conclusione del cammino quaresimale. Oggi, 28 MARZO, inizia la SETTIMANA SANTA con la DOMENICA DELLE PALME e giovedì entreremo nel Triduo Pasquale, i tre giorni santi in cui la Chiesa fa memoria del mistero della passione, morte e risurrezione di Gesù: Giovedì Santo, Venerdì Santo e Sabato Santo. - Cercheremo di vivere questi giorni nel raccoglimento e nella...

Read more
LUTTO IN PARROCCHIA

LUTTO IN PARROCCHIA

LUTTO IN PARROCCHIA

DON SECONDO MACELLONI E' SALITO ALLA CASA DEL PADRE   Oggi, domenica 31 luglio, è salito alla casa del Padre don Secondo Macelloni. Don Secondo era nato a Fabbrica il 6 marzo del 1932. Era stato ordinato sacerdote il 9 agosto del 1959 e nominato titolare della Cappellania Corale di S. Jacopo e Assistente in Seminario. Nel 1961 è nominato Vicario Cooperatore di Cecina e nel 1967 Parroco di...

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme