Domenica, 19 Settembre 2021

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Visite dal 1 Sett. 2018

00300885
OggiOggi71
IeriIeri330
Nella settimanaNella settimana1655
Nel meseNel mese4149
TuttoTutto300885
Il Tuo Indirizzo IP è 3Dot227Dot235Dot216
UNITED STATES
US
Ospiti 11
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 19/09/2021 04:45:09
Ultimo accesso: 19/09/2021 04:45:09

Cerca negli articoli

Habemus Papam

Habemus Papam: è l’argentino Jorge Bergoglio.

Alle 19,06 di mercoledì 13 marzo 2013, in sole 24 ore, la Chiesa Cattaloca ha scelto un papa che viene dall'Argentina ed è figlio di un ferroviere piemontese. Persona umile e semplice, ha preso il nome di Francesco.

 

Emozione in tutto il mondo e Piazza San Pietro, stracolma di fedeli, lo ha accolto con una ovazione. 

“Fratelli e sorelle buonasera – ha esordito il nuovo Pontefice -: voi sapete che il compito del Conclave era dare un nuovo Vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali siano andati a prenderlo quasi alla fine del mondo”.

“Vorrei fare una preghiera per il nostro Vescovo emerito, Benedetto XVI”, ha proseguito il Pontefice, dopo aver ringraziato la folla per l’accoglienza.

“Preghiamo tutti insieme per lui, perché il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca”: e ha quindi scandito il Padre Nostro.

 “E adesso, incominciamo questo cammino: vescovo e popolo. Questo cammino della Chiesa di Roma che è quella che presiede nella carità tutte le Chiese. Un cammino di fratellanza, di amore, di fiducia tra noi. Preghiamo sempre per noi: l’uno per l’altro. Preghiamo per tutto il mondo, perché ci sia una grande fratellanza. Vi auguro che questo cammino di Chiesa, che oggi incominciamo e nel quale mi aiuterà il mio cardinale vicario, qui presente, sia fruttuoso per l’evangelizzazione di questa città tanto bella! E adesso vorrei dare la benedizione, ma prima – prima, vi chiedo un favore: prima che il vescovo benedica il popolo, vi chiedo che voi pregate il Signore perché mi benedica: la preghiera del popolo che chiede la benedizione per il suo vescovo. Facciamo in silenzio questa preghiera di voi su di me”.

Dopo la preghiera silenziosa, il Papa ha impartito la benedizione Urbi ed Orbi e quindi ha augurato la buona notte alla piazza, che lo ha ricambiato con un’ovazione.

Rassegna vecchi articoli..

Il Papa in Albania, lo Stato che voleva

Il Papa in Albania, lo Stato che voleva "uccidere" Dio - di Massimo...

Il Papa in Albania, lo Stato che voleva

Papa Francesco visita l'Albania a ventun anni dalla visita di san Giovanni Paolo II (1920-2005), che si recò nel Paese balcanico il 25 aprile 1993. In quell'occasione Papa Wojtyla celebrò la Messa nella cattedrale di Scutari, che il regime comunista aveva trasformato in un palasport, dove consacrò quattro vescovi, e in piazza Scanderberg a Tirana denunciò in termini fortissimi la persecuzione antireligiosa...

Read more
Dio è come un papà

Dio è come un papà

Dio è come un papà

In un "mondo che si è spento e non riesce più a sollevare lo sguardo verso l'alto, verso Dio", è importante ricordare che "Dio è come un papà, che non si dimentica mai di noi in nessun momento". Lo ha detto Papa Francesco di fronte agli oltre 30mila fedeli giunti a piazza San Pietro per assistere all'udienza generale del mercoledì.....  "Dio è la nostra forza, la nostra speranza. E la speranza...

Read more
Settimana Santa 2020

Settimana Santa 2020

Settimana Santa 2020

Carissimi ragazzi e genitori, quest’anno dovremo vivere una Settimana Santa un po’particolare, dovendo rimanere dentro le nostre case insieme ai nostri cari. Anche noi ci sentiamo impegnati, come tutti, a contrastare la diffusione del virus Covid-19 che, purtroppo, ha già colpito molte persone in Italia e nel mondo. Sì, sicuramente sarà più triste non poter partecipare alle celebrazioni che caratterizzano...

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme