Domenica, 20 Settembre 2020

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Visite dal 1 Sett. 2018

00218469
OggiOggi61
IeriIeri326
Nella settimanaNella settimana1973
Nel meseNel mese5944
TuttoTutto218469
Il Tuo Indirizzo IP è 34Dot205Dot93Dot2
UNITED STATES
US
Ospiti 8
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 20/09/2020 04:42:20
Ultimo accesso: 20/09/2020 04:42:20

Cerca negli articoli

Habemus Papam

Habemus Papam: è l’argentino Jorge Bergoglio.

Alle 19,06 di mercoledì 13 marzo 2013, in sole 24 ore, la Chiesa Cattaloca ha scelto un papa che viene dall'Argentina ed è figlio di un ferroviere piemontese. Persona umile e semplice, ha preso il nome di Francesco.

 

Emozione in tutto il mondo e Piazza San Pietro, stracolma di fedeli, lo ha accolto con una ovazione. 

“Fratelli e sorelle buonasera – ha esordito il nuovo Pontefice -: voi sapete che il compito del Conclave era dare un nuovo Vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali siano andati a prenderlo quasi alla fine del mondo”.

“Vorrei fare una preghiera per il nostro Vescovo emerito, Benedetto XVI”, ha proseguito il Pontefice, dopo aver ringraziato la folla per l’accoglienza.

“Preghiamo tutti insieme per lui, perché il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca”: e ha quindi scandito il Padre Nostro.

 “E adesso, incominciamo questo cammino: vescovo e popolo. Questo cammino della Chiesa di Roma che è quella che presiede nella carità tutte le Chiese. Un cammino di fratellanza, di amore, di fiducia tra noi. Preghiamo sempre per noi: l’uno per l’altro. Preghiamo per tutto il mondo, perché ci sia una grande fratellanza. Vi auguro che questo cammino di Chiesa, che oggi incominciamo e nel quale mi aiuterà il mio cardinale vicario, qui presente, sia fruttuoso per l’evangelizzazione di questa città tanto bella! E adesso vorrei dare la benedizione, ma prima – prima, vi chiedo un favore: prima che il vescovo benedica il popolo, vi chiedo che voi pregate il Signore perché mi benedica: la preghiera del popolo che chiede la benedizione per il suo vescovo. Facciamo in silenzio questa preghiera di voi su di me”.

Dopo la preghiera silenziosa, il Papa ha impartito la benedizione Urbi ed Orbi e quindi ha augurato la buona notte alla piazza, che lo ha ricambiato con un’ovazione.

Rassegna vecchi articoli..

BUONA PASQUA

BUONA PASQUA

BUONA PASQUA

Vorrei chiedervi, ha detto Papa Francesco: quale festa è la più importante per la nostra fede, il Natale o la Pasqua? Io fino 15 anni credevo fosse il Natale. Ma è la Pasqua, la festa della nostra salvezza, la celebrazione della Risurrezione. Poi viene Pasquetta per continuare a celebrare la Pasqua un giorno in più". Con queste parole papa Francesco ha introdotto la catechesi odierna all'udienza...

Read more
«Vattene, Satana!»: le ultime parole di padre Jacques

«Vattene, Satana!»: le ultime parole di padre Jacques

«Vattene, Satana!»: le ultime parole di padre Jacques

di Dominique Lebrun*05-08-2016 Quella che segue è una rapida traduzione dell’omelia, riportata dal sito aleteia.org, pronunciata dall’arcivescovo di Rouen, Dominique Lebrun, durante la Messa funebre di padre Jacques Hamel, assassinato mentre celebrava la Messa nella sua chiesa di Saint Etienne du Rouvray, in Normandia. 

Read more
Quella candela accesa

Quella candela accesa

Quella candela accesa

Oggi ho vissuto un'esperienza nuova. Ho fatto un giro per il paese, sono passato vicino alla chiesa e vista la porta “socchiusa”, sono entrato. Dentro non c'era nessuno. Io vado volentieri in chiesa, ma alla domenica.  Allora c'è la gente, ci sono i canti, l’organo che suona, ci sono le luci accese. Oggi invece non c'era nessuno.  Ho notato solo un raggio di luce che cadeva dall'alto e poi...

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme