Lunedì, 16 Dicembre 2019

Che Gesù, in questi giorni del Suo Natale, possa “nascere o rinascere” in me, in te e nelle nostre famiglie. Questa “nuova nascita” di Gesù possa avvenire nel Sacramento della Confessione, e nella Santa Comunione, cioè nel rifare “pace” con Dio; possa avvenire nel riscoprire il valore del Vangelo e della Domenica, festa cristiana e Pasqua settimanale; e possa avvenire anche nel rifare “pace”con tutti…. Diventi così, questo Natale, fonte di autentica speranza cristiana e di rinnovamento della nostra appartenenza alla Chiesa, famiglia dei figli di Dio. Don Secondo

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Visite dal 1 Sett. 2018

00129834
OggiOggi176
IeriIeri255
Nella settimanaNella settimana176
Nel meseNel mese5759
TuttoTutto129834
Il Tuo Indirizzo IP è 3Dot234Dot214Dot113
UNITED STATES
US
Ospiti 11
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 16/12/2019 07:08:23
Ultimo accesso: 16/12/2019 07:08:23

Cerca negli articoli

Per annientare una persona basta ignorarla oppure offenderla

 Papa Francesco commenta il V comandamento: Non UcciderePapa Francesco: 5° comandamento: Non Uccidere

"Il disprezzo è una forma di uccidere qualcuno” Lo ha detto papa Il Papa nella catechesi di mercoledì scorso ha commentato ancora il Quinto Comandamento  NON UCCIDERE!
Il Papa ha citato la prima Lettera di Giovanni, per il quale "Chiunque odia il proprio fratello è omicida".
L'indifferenza uccide. È come dire all'altra persona: tu sei un morto per me, perché lo hai ucciso nel tuo cuore: Gesù ha insegnato che "anche l'insulto e il disprezzo possono uccidere”. Infatti, per offendere l'innocenza di un bambino basta una frase inopportuna. Per ferire una donna può bastare un gesto di freddezza. Per spezzare il cuore di un giovane è sufficiente negargli la fiducia.
Per annientare una persona basta ignorarla oppure offenderla.

Ogni volta che esprimiamo disinteresse per la vita altrui, ogni volta che non amiamo, in fondo disprezziamo la vita "Davanti al tribunale di Dio, anche l’ira contro un fratello  è una forma di omicidio". Gesù dice che anche l’insulto e il disprezzo possono uccidere“. Gesù ci dice che se tu disprezzi, insulti, odi, questo è  una forma di omicidio”.  "Quando andiamo alla Messa ricordiamoci di  avere un atteggiamento di riconciliazione con le persone con le quali abbiamo avuto dei problemi, delle quali abbiamo pensato male o li abbiamo insultati.

Rassegna vecchi articoli..

Ciao Papa!

Ciao Papa!

Sacro Cuore di Gesù

Sacro Cuore di Gesù

Sacro Cuore di Gesù

Loading...

Read more
20 luglio 1969: piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per...

20 luglio 1969: piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per...

20 luglio 1969: piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per...

Fonte: Famiglia Parrocchiale Nr. 2594

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme