Giovedì, 13 Dicembre 2018

Che Gesù, in questi giorni del Suo Natale, possa “nascere o rinascere” in me, in te e nelle nostre famiglie. Questa “nuova nascita” di Gesù possa avvenire nel Sacramento della Confessione, e nella Santa Comunione, cioè nel rifare “pace” con Dio; possa avvenire nel riscoprire il valore del Vangelo e della Domenica, festa cristiana e Pasqua settimanale; e possa avvenire anche nel rifare “pace”con tutti…. Diventi così, questo Natale, fonte di autentica speranza cristiana e di rinnovamento della nostra appartenenza alla Chiesa, famiglia dei figli di Dio. Don Secondo

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Contatore Visite dal 1 Sett. 2018

00009685
OggiOggi82
IeriIeri294
Nella settimanaNella settimana817
Nel meseNel mese2374
TuttoTutto9685
Il Tuo Indirizzo IP è 3Dot80Dot218Dot53
UNITED STATES
US
Ospiti 8

Cerca negli articoli

Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 13/12/2018 08:27:13
Ultimo accesso: 13/12/2018 08:27:13

La "porta murata"

la porta murataDopo la aver  parlato della “Porta Santa” sempre aperta, voglio dire qualcosa sulla ”porta della nostra chiesa” sempre chiusa, anzi “murata”, o se è “vera o finta”.

Varie persone e in più occasioni mi hanno chiesto notizie su questa “strana cosa”.
Infatti viene davvero da chiedersi se la  facciata della nostra chiesa sia nata così, con tre porte ma una destinata a rimanere  sempre chiusa, oppure, per quale motivo fu chiusa, e quando e perché sia avvenuto ciò.
Purtroppo, per quanto io conosca, sono domande destinate a non avere risposta, e ciò dopo aver fatto anche accurate ricerche nei documenti esistenti nell’Archivio  della Parrocchia”.
Una notizia importante, però, la posso dare, ed è questa: quando si fece il primo impianto del teleriscaldamento  in chiesa, con i quattro termoventilatori posti sopra il capitelli delle prime due colonne, appena si entra, accadde che mentre i muratori stavano facendo una grossa “traccia” nel muro per inserirvi i tubi che dovevano portare l’acqua calda, mi chiamarono e mi dissero: “Guardi un po’ che cosa c’è qui! Dobbiamo spaccare queste belle pietre?”
“Per carità, dissi, lasciate stare tutto e fate la traccia più sulla destra, perché questa è proprio una parte della “porta chiusa” della facciata! Se un giorno la dovessimo riaprire, abbiamo visto che c’è ed è fatta con pietre molto belle!”
Io feci anche delle fotografie che, purtroppo, poi non stampai.
E da allora continuiamo a chiederci perché quella porta è stata chiusa e non è mai stata riaperta?
Io, in almeno  due occasioni, ho fatto delle  serie proposte  per poter trovare la soluzione alla sua riapertura, ma non ho trovato mai ascolto né dai tecnici né dagli esperti dalla Soprintendenza e nemmeno dai Tecnici locali.
Forse potrebbe essere utile fare delle ricerche anche nell’archivio del comune.  

                     don Secondo

Rassegna vecchi articoli..

A messa coi cristiani perseguitati che non hanno perso la fede

A messa coi cristiani perseguitati che non hanno perso la fede

A messa coi cristiani perseguitati che non hanno perso la fede

 Dedichiamo questo piccolo tributo fotografico ai nostri fratelli cristiani perseguitati, che nonostante tutto ogni domenica hanno ancora la spinta per andare a messa. Un insegnamento per tutti noi, che viviamo la fede come un optional. Don Secondo   Il lungo tendone bianco dell’Unicef ospita centinaia di fedeli. Il vescovo siriaco di Mosul celebra la messa per la sua gente su un altare...

Read more
Far finta che i fondamentalisti non siano islamici

Far finta che i fondamentalisti non siano islamici

Far finta che i fondamentalisti non siano islamici

«Noi non possiamo tacere», è il titolo del comunicato con cui i vescovi italiani invitano a dedicare il 15 agosto, solennità dell’Assunzione della Vergine Maria, alla preghiera per i cristiani perseguitati, in particolar modo per quelli dell’Iraq (clicca qui). È un appuntamento a cui aderiamo con convinzione: ciò che sta avvenendo è una tragedia probabilmente senza precedenti nella storia, se è vero...

Read more
SIATE PROMOTORI E TESSITORI DI PACE…

SIATE PROMOTORI E TESSITORI DI PACE…

SIATE PROMOTORI E TESSITORI DI PACE…

  «Il Signore mi chiama a salire sul Monte ma non abbandono la Chiesa» Il Papa ha rivolto il suo invito a tutti, ma specialmente a “chi è chiamato ad essere promotore e 'tessitore' di pace nelle comunità religiose e civili, nei rapporti sociali e politici e nelle relazioni internazionali”.

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme