Sabato, 17 Novembre 2018

Video della Parrocchia

Cerca negli articoli

Contatore Visite

00005068
OggiOggi232
IeriIeri236
Nella settimanaNella settimana1394
Nel meseNel mese1752
TuttoTutto5068
Il Tuo Indirizzo IP è 54Dot82Dot79Dot137
UNITED STATES
US
Ospiti 30
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 17/11/2018 21:26:23
Ultimo accesso: 17/11/2018 21:26:23

CRESIME 2017: UN GIORNO ASSAI IMPORTANTE

2017 Cresimandi
Cresimandi 2017: Bereket, Luigi, Duccio, Valentina, Lorenzo, Emma, Sara
 
Domenica 8 Ottobre 2017, giorno delle Cresime, è un giorno molto importante perché c’è fra noi il Vescovo, successore degli Apostoli e anche lo Spirito Santo con la Cresima a un gruppo di nostri ragazzi e rinnova e risveglia la “grazia” di quel Sacramento in tutti noi.

Che cos’è la Cresima?

La Cresima, dopo la consacrazione a Cristo nel Battesimo, é il sacramento in cui riceviamo il Sigillo dello Spirito Santo e che ci unisce in modo più perfetto alla Chiesa e ci rende testimoni di Gesù nel mondo che, cioè, ci dà la forza e il coraggio di far vedere e manifestare, ovunque, con la vita e le parole che noi siamo cristiani e apparteniamo a Cristo, vivendo nella Chiesa.

Il Sigillo dello Spirito Santo che noi riceviamo attraverso l’unzione col sacro Crisma e il segno della croce sulla fronte, é come un’impronta che ci rende simili a Gesù Cristo. E’ il “carattere“ che é quasi un segno di riconoscimento spirituale, invisibile. E’ un segno di appartenenza e di somiglianza con Gesù.

 “L’imposizione” delle Mani

Nel dare la Cresima il vescovo “stende” le mani sui Cresimandi. Questo è un gesto di origine biblica che la Chiesa ha mantenuto in alcuni Sacramenti e , principalmente nei Sacramenti della Cresima e dell'Ordine Sacro.

Il significato di questo gesto esprime il dono e la comunicazione dello Spirito Santo.

PREGHIERA DEL VESCOVO DURANTE IL RITO DELLA CRESIMA

Dio Padre onnipotente, per questi suoi figli: egli che per amore li ha rigenerati alla vita eterna mediante il Battesimo e li ha chiamati a far parte della sua famiglia (la Chiesa) effonda ora lo Spirito Santo che li confermi con la ricchezza dei suoi doni e con l'unzione crismale li renda pienamente conformi a Cristo, suo Figlio.

(preghiera silenziosa del Vescovo e di tutti i presenti)

Dio onnipotente Padre del Signore nostro Gesù Cristo, che hai rigenerato questi tuoi figli dall'acqua e dallo Spirito Santo liberandoli dal peccato infondi in loro il tuo Santo Spirito Paraclito: spirito di sapienza e di intelletto, spirito di consiglio e di fortezza, spirito di scienza e di pietà e riempili dello spirito del tuo santo timore. Per Cristo nostro Signore

LA NOSTRA PREGHIERA PER I CRESIMATI 

VIENI, SANTO SPIRITO, riempi i cuori di questi tuoi fedeli: Lorenzo, Valentina, Duccio, Emma

Bereket, Sara, Luigi, ed accendi in essi il fuoco del Tuo amore. Vieni dentro di noi e riempi della Tua grazia il loro cuore.

O SPIRITO, dolce CONSOLATORE, dono del Padre Altissimo, fuoco, amore: sii luce alla loro mente. Difendili dal Nemico, porta loro la pace; sii la loro guida invincibile, preservali e liberali dal male. Amen

Rassegna vecchi articoli..

Benedizioni Pasquali: calendario completo

Benedizioni Pasquali: calendario completo

Benedizioni Pasquali: calendario completo

Le Benedizioni di quest’anno serviranno anche per una conoscenza reciproca tra la popolazione della Parrocchia e il nuovo Sacerdote, Don Raffaele che è stato mandato dal Vescovo con l’incarico di Vicario Parrocchiale, da due mesi abita qui tra noi presso l’Asilo. Lui verrà anche a nome mio e vi porterà i miei saluti.Accoglietelo, quindi, come Colui che viene nel nome del Signore a portarvi la Sua...

Leggi tutto
«Io, musulmana e fiera di essere stata la madonna nel presepe»

«Io, musulmana e fiera di essere stata la madonna nel presepe»

«Io, musulmana e fiera di essere stata la madonna nel presepe»

Fatou Gaye, studentessa 19enne originaria del Senegal, innamorata di Justin Bieber e dell’informatica, scelta per interpretare Maria nel presepe vivente di Pescara : «Ho chiesto l’autorizzazione a papà e lui mi ha detto sì: l’amore appartiene a tutti»di Nicola Catenaro

Leggi tutto
Il Papa:

Il Papa: "Non si uccide in nome di Dio ma le religioni non vanno ...

Il Papa:

"E' una aberrazione uccidere in nome di Dio" ma "non si può insultare la fede degli altri". Con queste parole, pronunciate a bordo dell'aereo diretto nelle Filippine e riferite da Radio Vaticana, Papa Francesco interviene sull'azione dei terroristi islamici a Parigi contro 'Charlie Hebdo'. "Non si può prendere in giro la fede - avverte il Papa - C'è un limite, quello della dignità di ogni religione"....

Leggi tutto
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme