Giovedì, 08 Dicembre 2022

Visite dal 1 Sett. 2018

00381569
OggiOggi237
IeriIeri100
Nella settimanaNella settimana839
Nel meseNel mese1355
TuttoTutto381569
Il Tuo Indirizzo IP è 44Dot201Dot99Dot222
UNITED STATES
US
Ospiti 6
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 08/12/2022 09:46:26
Ultimo accesso: 08/12/2022 09:46:26

PREPARIAMOCI ALLA FESTA DEL SS. SALVATORE

Sabato 9 novembre 2019, sarà la “FESTA DEL SS. SALVATORE” e oggi capita proprio di ascoltare nella Messa della domenica, un fatto del Vangelo che ci aiuterà a capire in che senso Gesù è e può essere per ciascuno di noi, “IL SALAVORE”.

zaccheoLo ascoltiamo in chiesa ma leggiamolo anche qui:
*** Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un sicomoro, perché doveva passare di là.
Quando giunse sul luogo, Gesù alzò lo sguardo e gli disse: «Zacchèo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua». Scese in fretta e lo accolse pieno di gioia. Vedendo ciò, tutti mormoravano: «È entrato in casa di un peccatore!».
Ma Zacchèo, alzatosi, disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la metà di ciò che possiedo ai poveri e, se ho rubato a qualcuno, restituisco quattro volte tanto».
Gesù gli rispose: «Oggi per questa casa è venuta la salvezza, perché anch’egli è figlio di Abramo. Il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto».
Ci possiamo immaginare quanta gente avrebbe voluto avere Gesù a casa sua, soprattutto fra i capi e i dottori della Legge. Sarebbe stata un'ottima occasione per dimostrare alla città di essere importanti. Ma Gesù non entra in casa di chi non vuole convertirsi, di chi pensa di avere tutto e di non aver bisogno di niente, nemmeno di Lui. Ma Gesù nota quel piccolo uomo appollaiato su un albero, lo chiama e si invita a casa sua.
L'attenzione di Gesù lo sconvolge fino in fondo all'anima. “Questo vuol dire che Gesù è e può diventare il nostro “Santissimo Salvatore”.

SABATO 9 NOVEBRE : SS. SALVATORE GIORNO CON LE SANTE MESSE IN ORARI FESTIVI
Santa Messa alle ore 11,15 – S. Messa solenne alle ore 17. Questa Messa sarà presieduta da Mons. Vescovo e saranno presenti anche altri Sacerdoti

Fonte Famiglia Parrocchiale Nr. 2610

Rassegna vecchi articoli..

20 luglio 1969: piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per...

20 luglio 1969: piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per...

20 luglio 1969: piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per...

Fonte: Famiglia Parrocchiale Nr. 2594

Read more
La crisi della Chiesa, il bisogno della santità. Di Mons. Luigi Negri...

La crisi della Chiesa, il bisogno della santità. Di Mons. Luigi Negri...

La crisi della Chiesa, il bisogno della santità. Di Mons. Luigi Negri...

La Chiesa si vive. Dobbiamo partire da questa certezza per comprendere il momento che la Chiesa e la società stanno vivendo. Della Chiesa non si parla come di un oggetto a partire dalle proprie presupposizioni di carattere ideologico, culturale, filosofico o altro. La Chiesa si vive. Per la Chiesa si soffre, per la Chiesa si gioisce, soprattutto si tenta di dare il nostro apporto significativo e creativo.   Ebbene,...

Read more
La

La "porta murata"

La

Dopo la aver  parlato della “Porta Santa” sempre aperta, voglio dire qualcosa sulla ”porta della nostra chiesa” sempre chiusa, anzi “murata”, o se è “vera o finta”. Varie persone e in più occasioni mi hanno chiesto notizie su questa “strana cosa”. Infatti viene davvero da chiedersi se la  facciata della nostra chiesa sia nata così, con tre porte ma una destinata a rimanere  sempre...

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme