Lunedì, 16 Dicembre 2019

Che Gesù, in questi giorni del Suo Natale, possa “nascere o rinascere” in me, in te e nelle nostre famiglie. Questa “nuova nascita” di Gesù possa avvenire nel Sacramento della Confessione, e nella Santa Comunione, cioè nel rifare “pace” con Dio; possa avvenire nel riscoprire il valore del Vangelo e della Domenica, festa cristiana e Pasqua settimanale; e possa avvenire anche nel rifare “pace”con tutti…. Diventi così, questo Natale, fonte di autentica speranza cristiana e di rinnovamento della nostra appartenenza alla Chiesa, famiglia dei figli di Dio. Don Secondo

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Visite dal 1 Sett. 2018

00129834
OggiOggi176
IeriIeri255
Nella settimanaNella settimana176
Nel meseNel mese5759
TuttoTutto129834
Il Tuo Indirizzo IP è 3Dot234Dot214Dot113
UNITED STATES
US
Ospiti 23
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 16/12/2019 07:09:35
Ultimo accesso: 16/12/2019 07:09:35

Cerca negli articoli

Intraprendere con zelo il cammino della Quaresima

papa francesco quaresima 2019

Cari fratelli e sorelle,
ancora una volta ci viene incontro la Pasqua del Signore! Per prepararci ad essa ci viene offerta ogni anno la Quaresima, «invito alla nostra conversione» per darci la possibilità di tornare maggiormente al Signore con tutto il cuore e con tutta la vita.
Per aiutare tutta la Chiesa a vivere questo tempo di grazia, ricordo le parole di Gesù nel Vangelo di Matteo: «Per il dilagare dell’iniquità l’amore di molti si raffredderà» (24,12).

I falsi Profeti. Ascoltiamo questo brano e chiediamoci: Quali forme assumono i falsi profeti? Essi sono come “incantatori di serpenti”, ossia approfittano delle emozioni umane per rendere schiave le persone e portarle dove vogliono loro.
Quanti figli di Dio sono suggestionati dalle lusinghe del piacere che viene scambiato per felicità! Quanti uomini e donne vivono come incantati dall’illusione del denaro, che li rende in realtà schiavi del profitto o di interessi meschini! Quanti vivono pensando di bastare a sé stessi e cadono preda della solitudine!

 

Altri falsi profeti sono quei “ciarlatani” che offrono soluzioni semplici e immediate: a quanti giovani è offerto il falso rimedio della droga, di relazioni “usa e getta”, di guadagni facili ma disonesti! Quanti ancora sono irretiti in una vita completamente virtuale! Non fa meraviglia: da sempre il demonio, che è «menzognero e padre della menzogna presenta il male come bene e il falso come vero, per confondere il cuore dell’uomo. Ognuno di noi, perciò, è chiamato a discernere nel suo cuore ed esaminare se è minacciato dalle menzogne di questi falsi profeti.

Cosa fare? Se vediamo nel nostro intimo e attorno a noi i segnali appena descritti, ecco che la Chiesa, nostra madre e maestra, , ci offre in questo tempo di Quaresima il dolce rimedio della preghiera, dell’elemosina e del digiuno. - ***Dedicando più tempo alla preghiera, permettiamo al nostro cuore la consolazione in Dio. Egli è nostro Padre e vuole per noi la vita. Apriamo,poi, il nostro cuore all’esercizio dell’elemosina ci:; essa libera dall’avidità e ci aiuta a scoprire che gli altri sono miei fratelli e sorelle e che ciò che abbiamo non è mai solo nostro. Come vorrei che, in quanto cristiani, seguissimo l’esempio degli Apostoli e vedessimo nella possibilità di condividere con gli altri i nostri. Ma come vorrei che anche nei nostri rapporti quotidiani, davanti a ogni fratello che ci chiede un aiuto, noi pensassimo che lì c’è un appello della divina Provvidenza.- Dio si serve di me per aiutare un fratello, come domani non provvederà anche alle mie necessità, Lui che non si lascia vincere in generosità?

Il fuoco della Pasqua. Invito soprattutto i membri della Chiesa a intraprendere con zelo il cammino della Quaresima, sorretti dall’elemosina, dal digiuno e dalla preghiera.
Se a volte la carità sembra spegnersi in tanti cuori, essa non lo è nel cuore di Dio! Egli ci dona sempre nuove occasioni affinché possiamo ricominciare ad amare.

*) Tratto dal messaggio del Santo Padre per la Quaresima 2019

Rassegna vecchi articoli..

Non sapete né il giorno né l'ora

Non sapete né il giorno né l'ora

Non sapete né il giorno né l'ora

  Terremoti, slavine: quando accadono eventi come quelli che ci hanno tenuti con il fiato sospeso in questi giorni, è difficile non pensare alle parole di Gesù. «Non sapete né il giorno né l'ora»: non è una minaccia ma un gesto d'amore, un invito a prendere atto della realtà per essere pronti in ogni istante, perché la morte non ci colga con il cuore lontano da Dio.     {mp4}v...

Read more
La crisi della Chiesa, il bisogno della santità. Di Mons. Luigi Negri...

La crisi della Chiesa, il bisogno della santità. Di Mons. Luigi Negri...

La crisi della Chiesa, il bisogno della santità. Di Mons. Luigi Negri...

La Chiesa si vive. Dobbiamo partire da questa certezza per comprendere il momento che la Chiesa e la società stanno vivendo. Della Chiesa non si parla come di un oggetto a partire dalle proprie presupposizioni di carattere ideologico, culturale, filosofico o altro. La Chiesa si vive. Per la Chiesa si soffre, per la Chiesa si gioisce, soprattutto si tenta di dare il nostro apporto significativo e creativo.   Ebbene,...

Read more
Preghiera a San Michele Arcangelo

Preghiera a San Michele Arcangelo

Preghiera a San Michele Arcangelo

Preghiera a San Michele Arcangelo    

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme