Giovedì, 18 Luglio 2019

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Visite dal 1 Sett. 2018

00082705
OggiOggi146
IeriIeri283
Nella settimanaNella settimana1088
Nel meseNel mese5930
TuttoTutto82705
Il Tuo Indirizzo IP è 3Dot81Dot73Dot233
UNITED STATES
US
Ospiti 44
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 18/07/2019 12:01:25
Ultimo accesso: 18/07/2019 12:01:25

Cerca negli articoli

GIORNATA MISSIONARIA: LA DOMENICA DELLA CARITA’

Sentiamo cosa dice Papa Francesco

«Ritengo pertanto opportuno richiamare le sapienti indicazioni dei miei Predecessori, i quali disposero che a questa Opera delle Missioni andassero destinate tutte le offerte che ogni diocesi, parrocchia, comunità religiosa, associazione e movimento ecclesiale, di ogni parte del mondo, potessero raccogliere per soccorrere le comunità cristiane bisognose di aiuti e per dare forza all’annuncio del Vangelo fino agli estremi confini della terra. Ancora oggi non ci sottraiamo a questo gesto di comunione ecclesiale missionaria.»


(MESSAGGIO PER LA GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE 2016)
“ANDATE IN TUTTO IL MONDO…”
Questo “mandato” del Signore Gesù Cristo, è all’origine del “problema missionario.
“ANDATE, MA E PER FARE CHE COSA? A PREDICARE IL VANGELO, LA “BUONA NOTIZIA DEL REGNO DI DIO”
Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato.
Se gli Apostoli non fossero partiti, e poi, tanti Cristiani, uomini e donne non avessero percorso le vie del mondo a portare il Vangelo e a far conoscere Gesù, il Salvatore di tutto il genere umano, il modo di oggi sarebbe tragicamente molto diverso e ne vediamo purtroppo diversi esempi anche oggi di come sono certe parti del mondo, senza Gesù, senza i principi cristiani. Se qualcuno, tanti anni fa, non avesse lasciato la sua terra o la sua città o il suo paese per venire tra noi a portare il Vangelo, anche noi non saremmo stati quelli che siamo, e così anche la nostra società. Per questo grazie ai Missionari di allora!!!

ANCHE A NOI VIENE DETTO: ANDATE!
La domenica, al termine della messa il Sacerdote dice. “ANDATE, LA MESSA E’ FINITA”. Di questa frase “Andate la Messa è finita”, solo la prima parola “Andate!” è molto importante, perché “è la parola di Gesù”. Che cosa vuol dire?
E’ come se il Sacerdote ci dicesse. “La Messa è finita qui in chiesa, ma deve continuare nella vostra vita. Per questo: ANDATE e portate Gesù e la sua Parola, per le strade, in famiglia, sul lavoro, a scuola; dappertutto.

LE PAROLE DEL CANTO che segue (E CORREREMO INSIEME) rendono bene l’idea di quanto ho appena detto: è un canto bellissimo, c’è un bellissimo canto che a volte facciamo in chiesa la domenica e che ora vi propongo e che oggi vedremo di cantare….

“E CORREREMO INSIEME…..”
Davvero questa Messa non finisce qui,
il sole non muore la sera. La festa con gli amici non finisce con un “ciao”, e torni poi a casa contento.
E correremo insieme la vita nel sole, la gioia e il dolore di tutto il creato. E non avremo niente, te solo, Signore, un amico per tutta la gente del mondo.
·***Ti dico ancora grazie per il Pane che ho mangiato, a casa ritrovo quel pane. La gioia dei fratelli che ho incontrato in te, rivive se amo ogni uomo.- E correremo insieme ….
*** Incontrerò bambini che giocano anche tristi, una madre che è in ansia ma vive, degli uomini stanchi, ma che in fondo sono felici: è questa la Chiesa più vera.- E correremo insieme ….
***·Ti prego, Padre grande, per i poveri del mondo, per quelli che io ho creato. La vita è una stagione che fa nascere i fiori, ciascuno vale il tuo amore.- E correremo insieme l…..

Fonte: Famiglia Parrocchiale nr. 2451

Rassegna vecchi articoli..

IL MATRIMONIO DI ELENA E DI EMILIO

IL MATRIMONIO DI ELENA E DI EMILIO

IL MATRIMONIO DI ELENA E DI EMILIO

Elena Panerati qualche tempo fa venne a trovarmi e mi fece conoscere il suo fidanzato Emilio Messana. Mi raccontarono che stavano preparandosi al Matrimonio e degli incontri con altre coppie di prossimi sposi. Fu un incontro molto bello che ricordo con piacere. Promisi e mantengo la promessa di raccontare del loro Matrimonio qui su “Famiglia Parrocchiale” quando si sarebbero sposati.. E ora mantengo...

Read more
IL MERCOLEDI' DELLE CENERI

IL MERCOLEDI' DELLE CENERI

IL MERCOLEDI' DELLE CENERI

Questo “rito” è la celebrazione pubblica della penitenza: il rito che dà inizio alla Quaresima. La cenere richiama alla penitenza e ci ricorda la provvisorietà della vita terrena e la necessità di convertirsi per diventare migliori.Nel porre la cenere sulla testa il sacerdote dice: “Convertitevi e credete al Vangelo” - Queste sono parole che esprimono l’aspetto della Quaresima che invito alla penitenza...

Read more
COSA DICE A NOI “TERREMOTATI” QUELLA VOLTA IN CUI (PERFINO) STALIN...

COSA DICE A NOI “TERREMOTATI” QUELLA VOLTA IN CUI (PERFINO) STALIN...

COSA DICE A NOI “TERREMOTATI” QUELLA VOLTA IN CUI (PERFINO) STALIN...

In questi giorni con la sua presenza addolorata e discreta, fra i vivi e i morti, fin dalla notte del terremoto, il vescovo di Ascoli, monsignor D’Ercole, ha provato ad annunciare l’unica vera speranza. Per tutti. Dice la Sacra Scrittura che “Dio non ha creato la morte e non gode per la rovina dei viventi” (Sap 1,13), ma anzi ha dato la vita di suo Figlio per amore nostro e ha costruito per noi...

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme