Martedì, 25 Giugno 2019

Video della Parrocchia

50 Anni Insieme

Castelnuovo festeggia don Secondo

Visite dal 1 Sett. 2018

00074754
OggiOggi163
IeriIeri291
Nella settimanaNella settimana454
Nel meseNel mese8531
TuttoTutto74754
Il Tuo Indirizzo IP è 34Dot204Dot43Dot11
UNITED STATES
US
Ospiti 16
Impostato nuovo primoaccesso

Contatore Accessi

Benvenuto!!
Hai visitato questo sito web volte
con inrizzo IP
. . .
Primo  accesso: 25/06/2019 10:51:10
Ultimo accesso: 25/06/2019 10:51:10

Cerca negli articoli

UNA SITUAZIONE ALLARMANTE E PARADOSSALE

UnioniCiviliNei giorni scorsi è avvenuta la disgraziata approvazione del nuovo testo “unificato” sulle unioni civili a firma della senatrice Cirinnà del PD, che rischia di aprire le porte dell’ordinamento giuridico ad un modello di regolazione delle unioni omosessuali sostanzialmente equiparato al regime del matrimonio.

La senatrice Cirinnà ha definito quel suo innaturale e socialmente devastante progetto, «un disegno di legge molto importante che incarna anni di lotte per l’uguaglianza e l’affermazione dei diritti civili….: mai nella storia del nostro Paese una proposta sui diritti delle famiglie e delle coppie dello stesso sesso è arrivata a questo punto del dibattito parlamentare- Alle critiche del Vescovo Galantino, il segretario della CEI, la senatrice Cirinnà ha risposto: “Il Pd va avanti: la legge sulle unioni civili è un impegno preso con i nostri elettori….. Rispetto le posizioni della Cei (Conferenza Episcopale Italiana), ma io mi occupo di leggi e diritti, semmai di reati. Non di peccati».

L’approvazione di una tale legge causerebbe disastrosi effetti sulle famiglie, sui bambini e sulle adozioni, e si avrebbe il cedimento all’ideologia gender, in un Paese finora “intoccabile” come l’Italia. Si avrebbe un processo di snaturamento dell’istituto matrimoniale, e che porterebbe inevitabilmente con sé il mercato degli uteri in affitto.
Si tratta di una situazione allarmante e paradossale che avverrebbe con la copertura politica di un partito, il Pd, che è guidato da persone che si definiscono cattoliche, come Renzi, Delrio e altri!!!….Poveri noi!!!!....Se stanno solo a guardare, che ci stanno a fare certi “cattolici”?...
Fortunatamente in campo nazionale c’è una forte mobilitazione di tutte le forze “pro life & family” (pro vita e famiglia), soprattutto dei giovani, dell’associazionismo e delle parrocchie.
Anche il nuovo giornale La Croce (che va ammirato e sostenuto) sta promuovendo un’opposizione durissima alle lobbie- faziose (=gruppi di potere) che, in nome di piccolissime minoranze di cittadini, pretendono di scardinare la famiglia e i valori fondamentali della società italiana e occidentale.

Rassegna vecchi articoli..

Habemus Papam

Habemus Papam

Habemus Papam

Habemus Papam: è l’argentino Jorge Bergoglio. Alle 19,06 di mercoledì 13 marzo 2013, in sole 24 ore, la Chiesa Cattaloca ha scelto un papa che viene dall'Argentina ed è figlio di un ferroviere piemontese. Persona umile e semplice, ha preso il nome di Francesco.

Read more
55 ANNI DI SACERDOZIO:la lettera del Vescovo S.E. Mons. Alberto S...

55 ANNI DI SACERDOZIO:la lettera del Vescovo S.E. Mons. Alberto S...

55 ANNI DI SACERDOZIO:la lettera del Vescovo S.E. Mons. Alberto S...

  Leggi tutta la lettera

Read more
GIORNATA MISSIONARIA: LA DOMENICA DELLA CARITA’

GIORNATA MISSIONARIA: LA DOMENICA DELLA CARITA’

GIORNATA MISSIONARIA: LA DOMENICA DELLA CARITA’

Sentiamo cosa dice Papa Francesco «Ritengo pertanto opportuno richiamare le sapienti indicazioni dei miei Predecessori, i quali disposero che a questa Opera delle Missioni andassero destinate tutte le offerte che ogni diocesi, parrocchia, comunità religiosa, associazione e movimento ecclesiale, di ogni parte del mondo, potessero raccogliere per soccorrere le comunità cristiane bisognose di aiuti e...

Read more
Orario delle Sante Messe
Video Parrocchia
Gli Scout a Poggi Lazzaro
50 anni insieme